martedì, novembre 22, 2016

Amici Speciali




E loro non ti fanno notare che sei appesantito.
Sono delicati .
Ti tolgono i pesi.
Senza farti male.
Accompagnarsi, in fondo, è un'Arte.


giovedì, novembre 17, 2016

MANCA LA TUA VOCE,SAI




CIAO MAMMA ANGELA.
E MI PIACEREBBE RISENTIRE I TUOI "OOOHH" ENTUSIASTI PER OGNI COSA BELLA CHE SUCCEDEVA, PER I TUOI NIPOTI, PER OGNI  SORPRESA CHE LA VITA TI REGALAVA.
GRAZIE DI TUTTO! MA SOPRATTUTTO PER AVERMI INSEGNATO LO STUPORE PER LE PICCOLE COSE.
GRAZIE PER IL TUO OTTIMISMO E LE TUE RISATE
GRAZIE PER TUTTE LE VOLTE CHE MI HAI TRANQUILLIZZATO
GRAZIE PER I VESTITINI CHE MI HAI FATTO
GRAZIE PER LA TUA UMILTA E PER LA TUA MITEZZA
GRAZIE PER AVERMI INSEGNATO L-AFFABILITA' E LA PIETAS( e non avevi fatto il classico)
GRAZIE PER AVERMI ACCOMPAGNATO
GRAZIE PER LA TUA DIGNITA'-E IL TUO CORAGGIO
GRAZIE PER QUANDO ERI ORGOGLIOSA DI ME MA NON ME LO DICEVI.


domenica, novembre 06, 2016

lunedì, ottobre 31, 2016

I SANTI


Eccoli, i santi.
Una miriade di uomini e donne di tutti i secoli che hanno seguito il Cristo fino in fondo, che lasciano tracce di luce dietro di loro, senza volerlo, senza nemmeno saperlo.
Eccoli, i santi: quelli conosciuti che finiscono sui calendari e che veneriamo nelle chiese e i tanti altri conosciuti solo da Dio, coloro che nessuno celebra e che, pure, rendono luminoso, giovane e attraente il volto della Chiesa.
Eccoli i santi: persone normali che hanno preso terribilmente sul serio la sequela, che hanno realizzato ognuno nella propria epoca e nella propria condizione, la stupefacente presenza di Dio.
Eccoli al cospetto di Dio che vegliano su di noi e per noi tifano, ora che hanno incontrato la pienezza.
E questa giornata diventa immensa festa per loro e per noi, perchè vediamo riflesso in essi ciò che possiamo diventare.
Eccoci, noi e i santi, famigliari di Dio, anticipatori di un mondo altro,   nuovo.....
            (Paolo Curtaz)




venerdì, ottobre 28, 2016

Donne con le gonne



E un po' se ne sente la mancanza.
Non tanto delle gonne (che sono più comodi i pantaloni)
Ma delle Donne.

mercoledì, ottobre 19, 2016

mercoledì, ottobre 12, 2016

DISARMARSI


Occorre fare la guerra più dura,
che è quella contro se stessi.
Bisogna riuscire a disarmarsi.
Ho fatto questa guerra per anni
ed è stata terribile.
Ma adesso sono disarmato
dalla cupidigia di avere sempre ragione
squalificando gli altri.
Non sono più in guardia
sospettoso e sulla difensiva,
gelosamente aggrappato alle mie ricchezze.
Accolgo e condivido.
Non tengo, in modo particolare,
 alle mie idee , ai miei progetti;
se me ne vengono presentati di migliori,
o anche non migliori ma appena buoni
li accetto senza rimpianti.
Ho rinunciato al comparativo di maggioranza.
Ciò che è buono, reale,vero
è sempre il meglio per me.
Ecco perchè non ho più paura.
Se ci si disarma, se ci si spossessa
se lo Spirito ci da la grazia
di aprirci al Dio-Uomo
che fa nuove tutte le cose,
allora Lui cancella il brutto passato,
ci restituisce un tempo totalmente nuovo
nel quale tutto è veramente possibile.
            (Patriarca Atenagora)

Io improvvisamente l'ho capita questa preghiera/poesia
Io misteriosamente ci sono arrivata almeno a desiderare di vivere così
Io sottoscrivo ogni parola e sono sicura che questa è l'unica strada...





lunedì, ottobre 10, 2016

La Sagrada



Mentre è scoppiata una guerra mondiale contro la famiglia
qui stanno costruendo un capolavoro di cattedrale che 
la celebra, la esalta e la stima.









sabato, ottobre 01, 2016

Teresina



I Nostri nomi sono scritti in Cielo
***
"Quando non sento nulla,
quando sono incapace di pregare,
di praticare le virtù,
è quello il momento di cercare delle piccole occasioni
dei nonnulla che piacciono a Gesù,
più che l'impero del mondo
più del martirio sofferto eroicamente.
Per esempio un sorriso, una parola amabile
quando avrei voglia solo di tacere
o di avere un'aria annoiata."

(Grazie all'amica carissima che mi ha mandato queste parole mentre ero in Spagna il primo di ottobre)

martedì, settembre 27, 2016

GIOVANOTTI CRESCONO






Sbocciano 
i fiori sbocciano.....e danno tutto quel che hanno in libertà.
Donano,  non si interessano di ricompense e tutto quello che verrà...
Mormora la gente mormora...
Falla tacere praticando l'Allegria...





































martedì, settembre 20, 2016

Ma Dai!




Brad e Angelina si separano...
Ma dai! Non l'avrei mai immaginato!

Erano così finti che il più cretino degli indovini poteva diventare ricco se avesse scommesso.
Godo tantissimo  per Jennifer Aniston .

giovedì, settembre 15, 2016

Divorare libri




Bellissimo!!!
Divorato in un giorno e mezzo con una bulimia che mi coglie sempre quando un libro mi prende dalle prime pagine.
Poi puntualmente mi pento perchè mi bruciano gli occhi e ho perso ore di sonno ma è più forte di me...
E' un vizio che ho da molti anni.

domenica, settembre 04, 2016

Core meu





Ricordando una bellissima serata in Abruzzo a Prati di Tivo.
Ballando.
Giocando.
Trasformando.



lunedì, luglio 25, 2016

INSIEME



      (24 luglio 2016
      Santa Margherita Ligure- Matrimonio Lucia e Demetrio)

   Non camminare davanti a me, potrei non seguirti.
  Non camminare dietro di me, potrei non esserti guida.
  Cammina al mio fianco ed insieme troveremo la via.


video

sabato, luglio 23, 2016

L' ENERGIA DEL BENE

Il cammino della fede comincia quando si scopre che nessuna cosa, nessuna persona, nessuna situazione, risponde in modo definitivo alla tensione profonda che portiamo nel cuore.
        (Carlo Molari)

Cercavo Dio nei libri,...nel giardino dove passeggiava un merlo, nei campi dove in luglio il grano indurisce e ingiallisce, in Chiesa quando non c'era nessuno...e all'improvviso è giunto inaspettato col cuore tra le mani e ha detto: perchè mi cerchi?
Qualche volta bisogna sapermi aspettare.
           (J.Twardowski)

Fidati, l'inverno da anni si tramuta in primavera.
Mantieni nell'anima la primavera, come una fiamma che ne avvolge un'altra. Fai parlare la cavità più profonda del tuo cuore, l'alito dei sentimenti, tanto che amore e gioia ti portino al tesoro.
        (L. Verdi)
          




domenica, luglio 17, 2016

Only love



Ho tradito


Io ho tradito...., gli sono stata infedele!
Mi rendo conto di quello che dico e vorrei che mi ascoltaste senza rigidità.
L'ho tradito tutte le volte che non l'ho accolto come persona, come marito, come amante, come padre.
L'ho tradito quando ho pensato di essere solo una mamma, dimenticando che prima ancora ero amica e moglie.
L'ho tradito quando ho lasciato che il mio lavoro si sovrapponesse alla nostra relazione, quando stancamente ho preparato una cena scialba e sciapa, quando i miei capelli sembravano ed erano più stanchi di me.
L'ho tradito quando la mia innata pigrizia ha trasformato il soggiorno di casa in un immenso ambiente lava-asciuga-stira, con cesti di biancheria in continuo esodo.
L'ho tradito quando per seguire quel cocciuto ultimo granello di polvere, l'ho lasciato da solo a guardare il tramonto dalla finestra di casa.
L'ho tradito quando l'ho messo in imbarazzo con il mio essere esuberante, sacrificando il suo voler esserci con discrezione.
L'ho tradito quando ho permesso che i miei peccati di gola diventassero così evidenti...
            (ANONIMA)


E ognuno/a può aggiungere qualche aspetto  che sopra è stato elegantemente tralasciato...
Perchè sempre, prima di arrivare a tradirsi col corpo, si passa da non innocui scivolamenti di ordinaria apparente normalità. 

venerdì, luglio 08, 2016

Strano stranino

Ma perchè   quasi tutte le coppie di santi sposati(ufficiali, sugli altari intendo)  hanno avuto figli che sono diventati o preti o suore?
Mi piacerebbe che ci fossero coppie di sposati-santi che hanno avuto per figli delle stiliste di moda, dei baristi, delle maestre elementari, delle infermiere, degli animatori in villaggi turistici, degli operai e, perchè no, anche delle rock star...
Non sarebbe più normale?
Perchè si misura la santità di una coppia dalla riuscita educativa in ambito clericale?
Perchè fermarsi al cliché che più consacrati hai prodotto e più santo sei? 
Non esistono forse coppie che hanno dovuto attraversare l'inferno della dipendenza della droga dei loro figli?
O coppie con figli deviati e devianti che hanno portato pesi enormi con amore e per amore?
Io qualcuna di loro l'ho conosciuta e dico che, a mio modestissimo parere, anche loro sono dei santi.
Solo suore e preti bisogna generare per essere bravi?
Mi sembra un po' STRANINO.
E' un po' STRANINO.



Per quello che sei


L'amicizia consiste nel volere il bene dell'altro per quello che egli è,
e non per quello che vorremmo egli fosse.
              (Aristotele)








immagini del film La Pazza Gioia


domenica, luglio 03, 2016

Un Pesto per Pau



Che soddisfazione vedere che apprezza,
eccome se apprezza !!!

Il Rumore delle cose che iniziano




Ogni volta che una cosa bella sembra finire,bisogna aguzzare le orecchie e prestare attenzione ai rumori.
Solo così si possono riconoscere i rumori delle cose che iniziano.
Ogni volta che una cosa finisce, da qualche parte ce n'è un'altra che inizia.

venerdì, giugno 17, 2016

lunedì, giugno 13, 2016

C'e' sempre tempo


Come farti capire che c'è sempre tempo?
Che uno deve solo cercarlo e darselo,
Che non è proibito amare,
Che le ferite si rimarginano,
Che le porte non devono chiudersi,
Che la maggiore porta è l'affetto,
Che gli affetti ci definiscono,
Che cercare un equilibrio non implica essere tiepido,
Che trovarsi è molto bello,
Che non c'è nulla di meglio che ringraziare,
Che nessuno vuole essere solo,
Che per non essere solo devi dare,
Che aiutare è poter incoraggiare ed appoggiare,
Che adulare non è aiutare,
Che quando non c'è piacere nelle cose non si sta vivendo,
Che si sente col corpo e con la mente,
Che si ascolta con le orecchie,
Che costa essere sensibili e non ferirsi,
Che ferirsi non è dissanguarsi,
Che chi semina muri non raccoglie niente,
Che sarebbe meglio costruire ponti,
Che su di essi si va all'altro lato e si torna anche,
Che ritornare non implica retrocedere,
Che retrocedere può essere anche avanzare,
Come farti sapere che nessuno stabilisce norme salvo la vita?
Come farti sapere che c'è sempre tempo?




giovedì, giugno 09, 2016

giovedì, maggio 26, 2016

Sempre Nuovo


"Il nuovo non è un'altro partner, il nuovo è la possibilità di incontrare il proprio partner ogni volta come se fosse nuovo.
...Il nuovo è una piega dello stesso.
Quando guardiamo il volto della persona che amiamo, questo volto lo conosciamo bene, questo corpo lo conosciamo bene...
E' sempre lo stesso, però il miracolo dell'amore è quello di rendere lo stesso sempre nuovo.
In un mondo di "merce a scadenza", la fedeltà è l'effetto dello stesso che diventa nuovo.
      (Massimo Recalcati)




mercoledì, maggio 18, 2016

Angelo di Dio




Angelo di Dio che sei il loro custode, illumina, custodisci, reggi e governa loro che ti furono affidati dalla Pietà celeste.
Amen.

martedì, aprile 26, 2016

Amelie












Per me una delle più belle storie d'amore che la magia del cinema ci  ha regalato, ormai 14 anni fa.
E poi sti' due mi ricordano troppo due persone che amo.




Leggere i segnali


..."Un matrimonio non è in crisi quando c'è un problema; 
un matrimonio è in crisi quando l'altro non mi fa più nemmeno arrabbiare, quando non esiste più nella mia coscienza..."
      
               Federico Pichetto



domenica, aprile 17, 2016

Bene Dire

"Detestate il male, attaccatevi al bene, amatevi gli uni gli altri con affetto fraterno, gareggiate nello stimarvi a vicenda.
Siate lieti nella speranza, costanti nelle tribolazioni, perseveranti nella preghiera.
Benedite coloro che vi perseguitano, benedite e non maledite.
Rallegratevi con quelli che sono nella gioia, piangete con quelli che sono nel pianto. Abbiate i medesimi sentimenti gli uni verso gli altri; non nutrite desideri di grandezza, volgetevi piuttosto a ciò che è umile. Non stimatevi sapienti da voi stessi, non rendete a nessuno male per male. Cercate di compiere il bene davanti a tutti gli uomini.
Se possibile, per quanto dipende da voi, vivete in pace con tutti."
         (Lettera ai Romani 12,3-18)

Ieri sera due orette passate insieme ad altre coppie per cercare di capirci qualcosina riguardo alle cose scritte sopra.
E può darsi che sia anche tempo perso e che lasci le mie cose come stanno.
E può darsi che avremmo fatto meglio ad andare al cinema o a mangiarci una pizza.
E può darsi che avremmo fatto meglio se ce ne andavamo a dormire presto.
Può darsi tante cose....
Ma se io  guardo indietro e ripercorro le tappe del mio cammino da quando ero una bambina  ad oggi, so che, per me, non è stato mai tempo perso.  E' sempre stata piuttosto un'esigenza del mio io, quasi un'urgenza.
Tassello dopo tassello, incontro dopo incontro, esperienza dopo esperienza, ricerca dopo ricerca (qualcuna anche faticosa, con tanti Km fatti in auto per andare a sentire proprio quel sacerdote là che prima avevo letto su un libro e poi ho voluto conoscere di persona; qualcuna anche non adatta alla mia sensibilità; qualcuna anche sbagliata), tutto mi è servito.
E come nel giorno del matrimonio di Benedetto, guardando i miei tre figli, ero così orgogliosa, grata e felice di averli avuti,  fiera nonostante le mille difficoltà che ci sono state e che mai mancano; così ripensando a tutte le ore "perse"  con tanti amici e tante coppie in questi anni, riconosco che ciò che sono e sarò lo devo anche a loro.
Ho imparato tanto da tanti, soprattutto dalle famiglie e sarei molto peggio di come sono se non avessi  "perso" tutto  quel tempo con loro, con i loro volti, le loro storie, le loro lotte, le loro anime.
GRAZIE!



SORPRESE


"Ci sono cose che accadono all'improvviso, senza che te l'aspetti.
Sono capaci di trasformare tutto,di immetterti in una nuova realtà.
In pochi istanti ti fanno aprire occhi diversi e mettere a fuoco segni sconosciuti. A primo acchito sembrano degli ingombri, dei fatti incomprensibili, perfino scomodi, come dei muri che vengono a frapporsi fra te e gli spazi mentali cui sei assuefatto...
Stranezze che disturbano le assuefazioni, con una leggerezza disarmante!
Sembrano venute dal nulla, ma si capisce che non è così.
Pian piano, infatti, diventano fari di luce che fendono e rigenerano l'anima. Si rivelano straordinarie sorprese arrivate da distanze abissali, sbucate da percorsi remoti, quali torrenti carsici.
Flussi di arrivo nati da chissà quali sorgenti, ignote e sotterranee;
quando escono alla luce ti esplodono addosso.
Precipitano come una folgore sulla tua giornata.
Benedetto destino, amata mattina in cui un sogno mai spento diventa un fatto concreto: un figlio, un ritorno,un lavoro, un atto di giustizia, un gesto di gratuità o di riconoscenza.
Un amico che viene e ti porta quello di cui avevi bisogno.
Anche lui sbucato chissà da quale cammino, atteso e insperato, da quale fantastico giro di stelle."
          (Rosanna Virgili)


             



                        


lunedì, marzo 28, 2016