venerdì, ottobre 30, 2015

Miss Marple


Gira che ti rigira, quando sarò vecchia, vorrei tanto essere come Miss Marple.
I miei figli dicono che sono sulla buona strada e che ci azzecco, eccome se ci azzecco ...
Senza tanta fatica scopro cose o meglio intuisco  e 90 su 100 ci  acchiappo....
Sarà che sono nata e per tanti anni cresciuta in un paesino (come la suddetta Miss), sarà che sono curiosa, sarà che quello che succede in un paesino è lo specchio di ciò che succede in grande nell' umanità; sarà che la sincerità un po' la fiuto come un cane da tartufo e altrettanto  la falsità.
Questo non fa di me una detective...ma ...mi colloco decisamente un po più sù della pettegola visionaria. 
Mi piace quella donnina inventata dal genio femminile di Agatha Cristie; è piena di buon senso e anche di pietas.
Scopre assassini e mai li giudica.
Sventa congiure bevendo il the delle cinque.
Se può dice una parola buona per aiutare.
Piccoli particolari che ad altri sfuggono, perchè banali, le aprono gli occhi su scomode verità.
Coltiva rose in giardino e intanto osserva ...
Simpatica vecchietta, ho letto tutti i libri dove lei è  protagonista e come mi piacerebbe ne uscissero di nuovi! 





lunedì, ottobre 26, 2015

sabato, ottobre 24, 2015

E non mi son scordata di te



Ho avuto tante care amiche che mi hanno accompagnato nella mia avventura spagnola con messaggi, pensieri, incoraggiamenti,battute spiritose, preghiere. Qualcuna non sapevo neanche mi fosse amica e mi ha stupito sentirla così vicino.
Io le ringrazio tutte.
Mi hanno fatto tanto bene.
Poi ,come sempre, ci sono delle amiche "speciali", invisibili ma non meno presenti di quelle "visibili".
E non mi sono scordata di te...anche se il primo ottobre non avevo internet e quindi non ho potuto scrivere nulla.
Anche se con te non messaggio.
Anche se con te non whatzappo.
Anche se non ti telefono.
Non mi sono scordata di te,Teresa di Lisieux.
Ho tanti motivi per ringraziarti, non tutti si possono scrivere, ma tu sai...